La Experience Design Academy elabora progetti di ricerca su tematiche di frontiera in relazione all’esperienza di prodotti e servizi, grazie alle più ampie competenze politecniche. I progetti di ricerca vanno da una dimensione più scientifica e/o culturale a quella applicativa, con diversi livelli di integrazione possibile.

01. Metodologia

Vision Scenaristica
Ricerche e scenari relativi a esperienze utenti di prodotti, servizi e/o ambienti interattivi. Le tematiche sono definite in accordo con partner e committenti.

Ricerche di mercato & Survey
Avvalendosi della collaborazione di partner esperti, vengono realizzate ricerche di mercato e survey specifici sui temi dell’esperienza utente, sia per attività interne relative ad Experience Matters, sia su commissione.

User Research
Le competenze dell’ampia faculty della XDA permettono la realizzazione di processi di ricerca strutturati sugli utenti a diversi livelli, dalla fase di analisi preliminare e del problem finding e problem framing fino alla fase di analisi e valutazione in itinere ed ex post, attraverso l’utilizzo di metodi e tecnologie dedicate: Field research, Netnography, A/B testing, Eye-tracking, VR.

Elaborata per
NTT Data Digital Entity

02. Phygital Acculturation

Con phygital non si intende esclusivamente la dimensione di compresenza tra elementi Fisici e Digitali, quanto la dimensione interattiva (attiva o passiva) dei prodotti, servizi e ambienti con e per l’utente. L’obiettivo della ricerca è stato quello di identificare alcune linee guida strategiche per la definizione di esperienze utente evolute con prodotti, servizi e ambienti phygital.

Sono stati definiti 4 livelli di implicazioni e 10 principi sulla base dei quali saranno sviluppati i prodotti ed i servizi prossimo venturi. La ricerca, con una forte matrice culturale, ha previsto un’analisi comparata sul campo della cultura giapponese e di quella occidentale e ha dato origine a una serie di proposte formative sperimentali e di nuovi ambiti da esplorare.

Elaborata per

03. Experience Matters

Un format in collaborazione con GreatPixel e Personalive che prevede una fase di ricerca e un evento collegato di presentazione dei risultati.
L’iniziativa dimostra come Design e Marketing non siano due ambiti separati, ma come invece costituiscano un binomio strategico e vincente nell’aumento delle performance digitali.
La ricerca è orientata a comprendere come i principali pattern digitali (dark pattern per la 1° edizione e Intelligenza Artificiale per la 2° edizione) si inseriscono nell’ecosistema di marketing e come impattano su aziende e consumatori. Il fenomeno è stato approfondito attraverso una survey online sottoposta a un campione di 1.000 utenti, rappresentativi di oltre 11 milioni di italiani heavy user di e-commerce.

I risultati vengono divulgati annualmente attraverso un evento aperto al pubblico tenuto presso il Politecnico di Milano. La ricerca conferma l’importanza della User Experience nello stabilire una relazione a lungo termine fra il cliente e il servizio/brand.

Visita il sito ufficiale

Promosso e organizzato da

Great Pixel Personalive
Con il patrocinio di
PoliMi

Fondazione Giannino Bassetti

In collaborazione con
Osservatorio Artificial Intelligence
Osservatorio Design Thinking For Business
Promosso e organizzato da
Great Pixel Personalive
Con il patrocinio di
In collaborazione con
Osservatorio Artificial Intelligence
Osservatorio Design Thinking For Business

Board

Venanzio Arquilla
Professore associato Politecnico di Milano
Andrea Boaretto
Founder & CEO Personalive
Giovanni Pola
Founder & CEO Great-Pixel
Giuliano Simonelli
Presidente POLI.design
Francesco Zurlo
Professore ordinario Politecnico di Milano

Panel I edizione

Roberto Liscia | Netcomm
Roberto Chieppa | Fastweb
Francesco Sala | Lastminute.com
Elena Guglierame | Leroy Merlin
Marco Loguercio | FIND

Panel II edizione

Moderatore:
Francesco Samorè | Fondazione Giannino Bassetti
Roberto Chieppa | Fastweb
Giancarlo Cobino | Quilsar
Giuseppe Leoni | i3Lab
Alessandro Piva | Osservatorio Artificial Intelligence
Simone di Somma | INNAAS
Cabirio Cautela | Osservatorio Design Thinking for Business, Politecnico di Milano
Aldo Fumagalli | Hoover Candy Group